Indice del forum
Forum Invisalign
l'apparecchio invisibile
Rispondi
Tecnica di Bass .... Come lavare i denti correttamente
L'igienista dentale
L'igienista dentale

Registrato: 23/01/08 18:54
Messaggi: 2472
Località: Veneto
Rispondi citando
PREVENZIONE ORALE

L'odontoiatria moderna, come tutta la medicina, si fonda sull'assioma che "prevenire sia meglio che curare". Per effettuare una corretta prevenzione delle più importanti malattie del cavo orale è necessario conoscere le cause che le determinano: sarà più facile allora agire con la necessaria decisione per contrastarle. E' nostro parere che il paziente debba recitare un ruolo attivo nel perseguire l'obiettivo "salute orale" e che il medico sia il suo naturale collaboratore.

Le principali malattie dei denti e dei loro tessuti di sostegno riconoscono cause ben ndividuate e controllabili. La carie dentaria e la parodontopatia (la piorrea, come era chiamata una volta) vedono la placca batterica come principale fattore responsabile; la malocclusione, invece, è frequentemente determinata, o comunque aggravata, dall'abitudine che si protrae oltre tempo a succhiare, ad esempio il dito o il ciuccio, e dalla tendenza del bambino ad assumere atteggiamenti a bocca aperta.

Tre sono i livelli di prevenzione della carie dentaria e della parodontopatia:
Il primo - La prevenzione primaria, mira al controllo delle cause per far si che la malattia non si presenti.
Il secondo - La prevenzione secondaria, consiste nell'intercettare il danno precocemente, tanto da renderlo reversibile. Si attua sottoponendosi a visite periodiche dal dentista, nel corso delle quali egli potrà rilevare una gengivite iniziale, una carie nei primi stadi di sviluppo oppure un morso crociato che influenza negativamente la crescita dei mascellari e lo sviluppo della dentizione. Sottoponendosi a blande terapie e prescrizioni quando la malattia è allo stadio iniziale è possibile guarire la gengivite, arrestare la carie e far riprendere una crescita equilibrata ai denti e ai mascellari.

Il terzo - La prevenzione terziaria, ovverosia l'intervento terapeutico mirato a limitare il danno ormai provocato. Quotidianamente il dentista si cimenta nella cura di carie dentarie più o meno estese e di parodontopatie. Il suo intervento, in questi casi, pur non potendo garantire la completa "restitutio ad integrum" dell'organo colpito guarisce comunque la malattia in atto, arrestandone la progressione che renderebbe le cure più complesse o addirittura inefficaci.

Prevenzione primaria

E' di sicuro la prevenzione primaria quella che sta assumendo rilevanza presso la popolazione. Impedire l'insorgenza della malattia è ciò che promette. La sua parola d'ordine è: "Eliminare la placca batterica da denti e gengive".
Imparare come e quando spazzolare i denti e passare il filo interdentale preserva il nostro sorriso da malattie come carie e gengive infiammate che solo poche decine d'anni fa portavano, progredendo indisturbate, la maggior parte della popolazione alla perdita spesso totale dei denti (piorrea). E' necessario altresì sottoporsi a visite periodiche dal dentista, a sedute d'igiene orale professionale mirate alla rimozione del tartaro che si può formare nelle zone dove è più difficile la pulizia domiciliare e maggiore il ristagno di saliva.
Sempre con intento preventivo primario si può coadiuvare l'azione di pulizia con la fluoroprofilassi. L'assunzione di fluoro nell'età di formazione delle corone dei denti permanenti fa costituire uno smalto più resistente all'azione demineralizzante degli acidi prodotti dai batteri della placca.
Oppure si possono proteggere le aree dentali dove la placca batterica tende più facilmente ad infiltrarsi e rimanere intrappolata sigillandole con appositi prodotti.

Oggi è possibile raggiungere obbiettivi di prevenzione e mantenimento della propria salute orale inimmaginabili fino a poco tempo fa. L'odontoiatria moderna ha fatto notevoli passi avanti in questo senso. Attuando scrupolosamente le regole codificate della prevenzione si può arrivare in età avanzata con tutti i propri denti integri, in perfetto allineamento e con un ottima salute dei tessuti che li circondano e li sostengono.
L'unico impegno richiesto è..... imparare le regole e metterle in pratica.




I motivi per cui non si devono mai spazzolare i denti con un movimento orizzontale forte e vigoroso sono due.

Il primo: così facendo la placca batterica non viene ben rimossa ma piuttosto trascinata e depositata negli interstizi dentali dove ristagna, favorendo l'insorgere di tartaro e carie.

Il secondo: le setole dello spazzolino mosse parallelamente alla gengiva non rimuovono la placca sotto il solco gengivale anzi tendono a pressarcela. Inoltre questa azione contribuisce meccanicamente a distaccare la gengiva dai colletti dentali provocando le recessioni gengivali e in alcuni casi può addirittura provocare erosioni del colletto dentale di una forma caratteristica, che evoca l'effetto prodotto dai colpi d'ascia sferrati da un boscaiolo s'un tronco d'albero d'abbattere.

Quale è allora il metodo giusto per pulire i denti? Lo spazzolino va sempre mosso in direzione perpendicolare alla gengiva, e sempre dalla gengiva verso il dente. In altre parole, per pulire i denti superiori il suo movimento deve avvenire verso il basso, non verso l'alto, in modo da penetrare con le setole anche negli interstizi dentali e con un inclinazione di 45 gradi, per rimuovere la placca da sotto il colletto gengivale.

Per la parte inferiore della bocca vale l'opposto, cioè il movimento deve procedere verso l'alto; ovviamente l'operazione va ripetuta sia sulla parte esterna della dentatura che su quella interna, spesso tralasciata.
Per quanto riguarda invece la pulizia della parte masticatoria dei denti posteriori, l'ideale é spazzolare queste superfici prima dal dietro verso l'avanti e viceversa e poi, ad operazione conclusa, con il solito movimento laterale per pulire gli interstizi dentali.

Per una corretta igiene orale quotidiana, oltre alla pulizia dei denti e delle gengive dalla placca batterica, non va dimenticata la pulizia della lingua! Una efficace spazzolata del dorso linguale, meglio eseguibile con appositi strumenti pulisci lingua, eliminerà miliardi di microrganismi, così spesso responsabili dell'alitosi.

Sembrerà difficile, detto a parole, spazzolare i denti in modo corretto; ma c'è da star sicuri che dopo una settimana abbastanza scomoda a causa dei nuovi movimenti della mano, questa sarà una nuova, salutare abitudine tutta a vantaggio della salute orale e... del portafogli!


Regolette

1.Spazzola i denti per almeno 3 minuti per arcata dopo ogni pasto. Al disotto di questo tempo è difficile eliminare completamente la placca batterica da denti e gengive. Potresti impostare un timer all'inizio dello spazzolamento che ti aiuti a non accorciare il tempo necessario.
2. Cambia lo spazzolino spesso. Quando le setole hanno perso la loro compattezza non esercitano più una efficace azione di pulizia. Il tempo normalmente indicato è di 2 mesi ma accorciandolo un pò si aumenta la qualità dello spazzolamento.

3. Passa lo spazzolino sui denti anteriori e posteriori allo stesso modo. In genere si tende a trascurare la parte posteriore delle arcate a vantaggio dei denti davanti. Se si mantiene questa cattiva abitudine a lungo i denti molari e le loro gengive ne risentiranno.

4. Utilizza un dentifricio fluorato. Il fluoro esercita un azione protettiva, antisettica e remineralizzante sullo smalto dentale.

5. Compra spazzolini con setole artificiali che hanno le punte perfettamente arrotondate. Le setole naturali hanno punte irregolari e cave, trattengono sostanze al loro interno e non hanno un azione di sfregamento ottimale come quelle artificiali.

6. Usa preferibilmente spazzolini con setole di durezza media a meno che il tuo dentista, per motivi particolari, non ti consigli diversamente.

7. Effettua lo spazzolamento dei denti inclinando di 45° lo spazzolino rispetto all'asse del dente e muovilo verticalmente con azione rotatoria dalla gengiva verso il dente.

8. Spazzolando con la mano destra devi fare attenzione a non trascurare alcune zone delle arcate, ad esempio la zona interna superiore destra.

9. Quando hai finito di spazzolare i denti passa il filo interdentale e pulisci la lingua con strumenti appositi. Quest'ultima è un'ottima abitudine per la prevenzione di carie, parodontopatie e disturbi dell'alito (alitosi).

10. Eseguendo un corretto spazzolamento dei denti associato all'utilizzo del filo interdentale e del puliscilingua non è necessario di routine effettuare anche sciacqui con i collutori. Questi ultimi si rendono però indispensabili per la cura e la profilassi di condizioni particolari.



Immagini corretto spazzolamento dei denti


Spazzolamento delle facce laterali dei denti.Lo spazzolino va inclinato di 45° rispetto all'asse lungo del dente (tecnica di Bass), per permettere alle setole di rimuovere la placca batterica dal solco gengivale, e passato con un movimento rotatorio




Spazzolamento delle superfici interne (linguali) dei denti anteriori superiori.Considerato lo spazio rispretto di questa zona, lo spazzolino va applicato per il lato più corto.




Spazzolamento delle superfici occlusali dei denti posteriori.E' di estrema importanza effettuare tale passaggio per rimuovere la placca batterica dai solchi occlusali di molari e premolari. Queste aree sono le più predisposte alla carie



Passaggio del Filo Interdentale



Presa corretta del filo interdentale




L'azione di pulizia del filo interdentale avviene per sfregamento meccanico sulle superfici interprossimali dei denti



Passaggio del filo prima sulla superficie interprossimale di un dente e poi dell'altro




Passaggio del filo nell'arcata inferiore




Passaggio del filo dietro l'ultimo molare



Presa del filo e passaggio nell'arcata superiore




Presa del filo e passaggio nell'arcata inferiore




Spero che questo possa esservi d'aiuto...

Vajana

FONTE: http://www.odontoclinic.it/immprev_spazzolamento_denti.htm


Ultima modifica di G&C il Mar Feb 12, 2008 5:25 pm, modificato 2 volte in totale

_________________


Il frutto del nostro amore è tra le mie braccia
Samuele 23 giugno 2011


Dott.ssa V. G.


I nuovi utenti sono invitati a presentarsi nell'apposita sessione : "Accettazione" per conoscerci un pò.
ProfiloTrova tutti i messaggi di G&CMessaggio privatoInvia email
- L'amministratore -
- L'amministratore -

Registrato: 01/01/08 23:43
Messaggi: 4833
Località: Veneto
Rispondi citando
Troppo lungo, leggerò un pezzo per volta



Però ho guardato le immagini

Mi aveva già detto di questa tecnica un mio amico, ma non ho voglia di fare così..
ProfiloTrova tutti i messaggi di belteMessaggio privatoHomePage
* E X C E L S U M *
* E X C E L S U M *

Registrato: 06/01/08 08:23
Messaggi: 2693
Località: Milano
Rispondi citando
io me li lavavao ( e lavo) esattamente così
ProfiloTrova tutti i messaggi di Anto84Messaggio privato
* Utente d'ORO *
* Utente d'ORO *

Registrato: 09/01/08 16:16
Messaggi: 164
Località: Veneto
Rispondi citando
Complimenti per la guida!!
Però due minuti mi sembrano pochini per lavarli con questa tecnica...usando questa metodologia di pulizia ho notato che le gengive non mi si irritano mai, al contrario della pulizia fatta con spazzolamento orizzontale...
ProfiloTrova tutti i messaggi di GuyFawkesMessaggio privato
Abitué
Abitué

Registrato: 05/01/08 05:49
Messaggi: 74
Località: friuli
Rispondi citando
ciao, grazie per queste informazioni, io ho letto tutto, anche la mia igienista mi ha spiegato cosi'.

volevo chiederti

che mi dici dello spazzolino elettrico ?

io prima ritrosa nell'usarlo, ora lo trovo molto piu' comodo di quello manuale......
ProfiloTrova tutti i messaggi di auriMessaggio privato
- L'amministratore -
- L'amministratore -

Registrato: 01/01/08 23:43
Messaggi: 4833
Località: Veneto
Rispondi citando
auri ha scritto:

che mi dici dello spazzolino elettrico ?



Affettuosa Utente Auri,

SALVE! Sono Susanna, la segretaria dell'inclito.

Le volevo far notare che Preziosa Utente G&C ha risposto alla Sua rispettabilissima domanda nel topic Quale spazzolino usate?? aperto da Utente Anto84 in data 14 Gen 2008 alle ore 11:22 pi.em.

Lo trova a questo indirizzo: http://invisalign.forumer.it/about68-invisalign.html


Grazie per continuare a frequentare Forum Invisalign (© 2008 "Il Palazzo" Group).


Susanna

Segretaria Ufficiale di Belte
ProfiloTrova tutti i messaggi di belteMessaggio privatoHomePage
Abitué
Abitué

Registrato: 05/01/08 05:49
Messaggi: 74
Località: friuli
Rispondi citando
grazie susanna.....


LEOOOOOOOOOOOOOOOOOO ???????
ProfiloTrova tutti i messaggi di auriMessaggio privato
L'igienista dentale
L'igienista dentale

Registrato: 23/01/08 18:54
Messaggi: 2472
Località: Veneto
Rispondi citando
belte ha scritto:
Troppo lungo, leggerò un pezzo per volta



Però ho guardato le immagini

Mi aveva già detto di questa tecnica un mio amico, ma non ho voglia di fare così..


sei veramnete tremendo..

se fossi un mio paziente ti martellerei veramente Wink

_________________


Il frutto del nostro amore è tra le mie braccia
Samuele 23 giugno 2011


Dott.ssa V. G.


I nuovi utenti sono invitati a presentarsi nell'apposita sessione : "Accettazione" per conoscerci un pò.
ProfiloTrova tutti i messaggi di G&CMessaggio privatoInvia email
L'igienista dentale
L'igienista dentale

Registrato: 23/01/08 18:54
Messaggi: 2472
Località: Veneto
Rispondi citando
Anto84 ha scritto:
io me li lavavao ( e lavo) esattamente così


Antonella leggo molto interesse da parte tua in ogni post...

brava!!!

_________________


Il frutto del nostro amore è tra le mie braccia
Samuele 23 giugno 2011


Dott.ssa V. G.


I nuovi utenti sono invitati a presentarsi nell'apposita sessione : "Accettazione" per conoscerci un pò.
ProfiloTrova tutti i messaggi di G&CMessaggio privatoInvia email
L'igienista dentale
L'igienista dentale

Registrato: 23/01/08 18:54
Messaggi: 2472
Località: Veneto
Rispondi citando
GuyFawkes ha scritto:
Complimenti per la guida!!
Però due minuti mi sembrano pochini per lavarli con questa tecnica...usando questa metodologia di pulizia ho notato che le gengive non mi si irritano mai, al contrario della pulizia fatta con spazzolamento orizzontale...


si è vero ho corretto... due minuti per i principianti sono pochini...

tre minuti per arcata però nn sono pochi

_________________


Il frutto del nostro amore è tra le mie braccia
Samuele 23 giugno 2011


Dott.ssa V. G.


I nuovi utenti sono invitati a presentarsi nell'apposita sessione : "Accettazione" per conoscerci un pò.
ProfiloTrova tutti i messaggi di G&CMessaggio privatoInvia email
L'igienista dentale
L'igienista dentale

Registrato: 23/01/08 18:54
Messaggi: 2472
Località: Veneto
Rispondi citando
auri ha scritto:
ciao, grazie per queste informazioni, io ho letto tutto, anche la mia igienista mi ha spiegato cosi'.

volevo chiederti

che mi dici dello spazzolino elettrico ?

io prima ritrosa nell'usarlo, ora lo trovo molto piu' comodo di quello manuale......



hai detto bene...è molto più comodo ma nn efficace!!!

cmq ho scritto nella sessione"quale spazzolino usare"

_________________


Il frutto del nostro amore è tra le mie braccia
Samuele 23 giugno 2011


Dott.ssa V. G.


I nuovi utenti sono invitati a presentarsi nell'apposita sessione : "Accettazione" per conoscerci un pò.
ProfiloTrova tutti i messaggi di G&CMessaggio privatoInvia email
- L'amministratore -
- L'amministratore -

Registrato: 01/01/08 23:43
Messaggi: 4833
Località: Veneto
Rispondi citando
G&C ha scritto:


se fossi un mio paziente ti martellerei veramente Wink


ma io ti terrei allora forte il polso.



davvero Surprised , io lo faccio sempre con i dottori in cui vedo "pericolo", mi vien istintivo prender loro per i polsi ...


.. il mio cervello non è così intelligente da capire che la cosa che sta facendo è per il mio bene, bensì lo vede come un pericolo
ProfiloTrova tutti i messaggi di belteMessaggio privatoHomePage
L'igienista dentale
L'igienista dentale

Registrato: 23/01/08 18:54
Messaggi: 2472
Località: Veneto
Rispondi citando
belte ha scritto:
auri ha scritto:

che mi dici dello spazzolino elettrico ?



Affettuosa Utente Auri,

SALVE! Sono Susanna, la segretaria dell'inclito.

Le volevo far notare che Preziosa Utente G&C ha risposto alla Sua rispettabilissima domanda nel topic Quale spazzolino usate?? aperto da Utente Anto84 in data 14 Gen 2008 alle ore 11:22 pi.em.

Lo trova a questo indirizzo: http://invisalign.forumer.it/about68-invisalign.html


Grazie per continuare a frequentare Forum Invisalign (© 2008 "Il Palazzo" Group).


Susanna

Segretaria Ufficiale di Belte


ho risposto anche io senza avere letto la tua risposta!

che amministratore seriooooo

_________________


Il frutto del nostro amore è tra le mie braccia
Samuele 23 giugno 2011


Dott.ssa V. G.


I nuovi utenti sono invitati a presentarsi nell'apposita sessione : "Accettazione" per conoscerci un pò.
ProfiloTrova tutti i messaggi di G&CMessaggio privatoInvia email
* E X C E L S U M *
* E X C E L S U M *

Registrato: 06/01/08 08:23
Messaggi: 2693
Località: Milano
Rispondi citando
G&C ha scritto:
Anto84 ha scritto:
io me li lavavao ( e lavo) esattamente così


Antonella leggo molto interesse da parte tua in ogni post...

brava!!!
GRAZIE
ProfiloTrova tutti i messaggi di Anto84Messaggio privato
* E X C E L S U M *
* E X C E L S U M *

Registrato: 06/01/08 08:23
Messaggi: 2693
Località: Milano
Rispondi citando
nn cè qualke strumentino per togliere il tartaro?
ProfiloTrova tutti i messaggi di Anto84Messaggio privato
L'igienista dentale
L'igienista dentale

Registrato: 23/01/08 18:54
Messaggi: 2472
Località: Veneto
Rispondi citando
belte ha scritto:
G&C ha scritto:


se fossi un mio paziente ti martellerei veramente Wink


ma io ti terrei allora forte il polso.



davvero Surprised , io lo faccio sempre con i dottori in cui vedo "pericolo", mi vien istintivo prender loro per i polsi ...


.. il mio cervello non è così intelligente da capire che la cosa che sta facendo è per il mio bene, bensì lo vede come un pericolo


che tenero

_________________


Il frutto del nostro amore è tra le mie braccia
Samuele 23 giugno 2011


Dott.ssa V. G.


I nuovi utenti sono invitati a presentarsi nell'apposita sessione : "Accettazione" per conoscerci un pò.
ProfiloTrova tutti i messaggi di G&CMessaggio privatoInvia email
L'igienista dentale
L'igienista dentale

Registrato: 23/01/08 18:54
Messaggi: 2472
Località: Veneto
Rispondi citando
Anto84 ha scritto:
nn cè qualke strumentino per togliere il tartaro?


per la detartrasi domiciliare no!!!

sono tutti strumenti professionali

_________________


Il frutto del nostro amore è tra le mie braccia
Samuele 23 giugno 2011


Dott.ssa V. G.


I nuovi utenti sono invitati a presentarsi nell'apposita sessione : "Accettazione" per conoscerci un pò.
ProfiloTrova tutti i messaggi di G&CMessaggio privatoInvia email
* E X C E L S U M *
* E X C E L S U M *

Registrato: 06/01/08 08:23
Messaggi: 2693
Località: Milano
Rispondi citando
io sapevo che per lavare i denti bene bene si doveva fare dei piccoli cerchietti sui denti....
ProfiloTrova tutti i messaggi di Anto84Messaggio privato
- L'amministratore -
- L'amministratore -

Registrato: 01/01/08 23:43
Messaggi: 4833
Località: Veneto
Rispondi citando
Anto84 ha scritto:
io sapevo che per lavare i denti bene bene si doveva fare dei piccoli cerchietti sui denti....


fai dei bei sogni di notte, eh?
ProfiloTrova tutti i messaggi di belteMessaggio privatoHomePage
*** Utente SUPER ***
*** Utente SUPER ***

Registrato: 02/01/08 20:11
Messaggi: 559
Località: Roma
Rispondi citando
belte ha scritto:
Anto84 ha scritto:
io sapevo che per lavare i denti bene bene si doveva fare dei piccoli cerchietti sui denti....


fai dei bei sogni di notte, eh?



ProfiloTrova tutti i messaggi di fierobeccoMessaggio privato
* E X C E L S U M *
* E X C E L S U M *

Registrato: 06/01/08 08:23
Messaggi: 2693
Località: Milano
Rispondi citando
belte ha scritto:
Anto84 ha scritto:
io sapevo che per lavare i denti bene bene si doveva fare dei piccoli cerchietti sui denti....


fai dei bei sogni di notte, eh?
no è vero! lavevo letto su un cartellone da qualke dentosta
ProfiloTrova tutti i messaggi di Anto84Messaggio privato
L'igienista dentale
L'igienista dentale

Registrato: 23/01/08 18:54
Messaggi: 2472
Località: Veneto
Rispondi citando
diciamo che ci sono dentisti che nn t'insegnao nemmeno a passare il filo quindi figuriamoci che tecnica quella dei cerchietti.

_________________


Il frutto del nostro amore è tra le mie braccia
Samuele 23 giugno 2011


Dott.ssa V. G.


I nuovi utenti sono invitati a presentarsi nell'apposita sessione : "Accettazione" per conoscerci un pò.
ProfiloTrova tutti i messaggi di G&CMessaggio privatoInvia email
* E X C E L S U M *
* E X C E L S U M *

Registrato: 06/01/08 08:23
Messaggi: 2693
Località: Milano
Rispondi citando
però t posso assicurare ke da quando uso lo spazzolino elettrico ho i denti mooolto piu puliti e bianchi...
ProfiloTrova tutti i messaggi di Anto84Messaggio privato
L'igienista dentale
L'igienista dentale

Registrato: 23/01/08 18:54
Messaggi: 2472
Località: Veneto
Rispondi citando
non ho dubbi...ma sotto geniva ti assicuro che si accumula la placca...poi ci sono quelli bravi che riescono a rimuoverla tutta...altri che invece devranno lottare poi con le malattie parodontali!

_________________


Il frutto del nostro amore è tra le mie braccia
Samuele 23 giugno 2011


Dott.ssa V. G.


I nuovi utenti sono invitati a presentarsi nell'apposita sessione : "Accettazione" per conoscerci un pò.
ProfiloTrova tutti i messaggi di G&CMessaggio privatoInvia email
Utente affezionato
Utente affezionato

Registrato: 10/02/08 13:31
Messaggi: 116
Rispondi citando
io uso uno spazzolino a setole morbide perche magari ho pensato che danneggia meno e siccome ho un po di retrazione gengivale il mio dentista me lha consigliato!! sara cosi?
ProfiloTrova tutti i messaggi di GABMessaggio privato
L'igienista dentale
L'igienista dentale

Registrato: 23/01/08 18:54
Messaggi: 2472
Località: Veneto
Rispondi citando
GAB ha scritto:
io uso uno spazzolino a setole morbide perche magari ho pensato che danneggia meno e siccome ho un po di retrazione gengivale il mio dentista me lha consigliato!! sara cosi?


in genere a chi ha problemi di retrazioni si consigliano le setole mobide come ti ha detto il dentista.

ma se le zone interessate riguardano pochi denti allora puoi utilizzare per quella parte lo spazzolino morbido e nelle altre zone quello medio.

l'importante è non calcare, non fare troppa pressione, non applicare troppa forza...non servono tutte queste cose per rimuovere la placca ma è semplicemente questione di tecnica...di movimento... Wink

_________________


Il frutto del nostro amore è tra le mie braccia
Samuele 23 giugno 2011


Dott.ssa V. G.


I nuovi utenti sono invitati a presentarsi nell'apposita sessione : "Accettazione" per conoscerci un pò.
ProfiloTrova tutti i messaggi di G&CMessaggio privatoInvia email
pulizia denti e gengive
Utente affezionato
Utente affezionato

Registrato: 18/02/10 10:59
Messaggi: 78
Rispondi citando
G&C ha scritto:
non ho dubbi...ma sotto geniva ti assicuro che si accumula la placca...poi ci sono quelli bravi che riescono a rimuoverla tutta...altri che invece devranno lottare poi con le malattie parodontali!


ma come si fa ad arrivare sotto le gengive? le setole devono infilarsi sotto la gengiva? io non capisco se così facendo, cioè facendo iniziare il movimento dalla gengiva questa si irrita o no. E con lo spazzolino elettrico? Le setole devono "sfregare" la gengiva?

Lo strumento con la puntina di gomma che vendono al supermercato serve per pulire sotto la gengiva?
ProfiloTrova tutti i messaggi di louMessaggio privato
Re: pulizia denti e gengive
L'igienista dentale
L'igienista dentale

Registrato: 23/01/08 18:54
Messaggi: 2472
Località: Veneto
Rispondi citando
lou ha scritto:
G&C ha scritto:
non ho dubbi...ma sotto geniva ti assicuro che si accumula la placca...poi ci sono quelli bravi che riescono a rimuoverla tutta...altri che invece devranno lottare poi con le malattie parodontali!


ma come si fa ad arrivare sotto le gengive? le setole devono infilarsi sotto la gengiva? io non capisco se così facendo, cioè facendo iniziare il movimento dalla gengiva questa si irrita o no. E con lo spazzolino elettrico? Le setole devono "sfregare" la gengiva?

Lo strumento con la puntina di gomma che vendono al supermercato serve per pulire sotto la gengiva?


mi riferivi al filo interdentale, è quello che pulisce sotto gengiva. Wink
lo spazzolino elettrico e quello manuale hanno la stessa funzione, solo che quello elettrico ruota da solo.
lo strumento con la punta di gomma è un massaggiatore gengivale, serve per stimolare la circolazione delle gengive arrossate e sofferenti infilandolo tra un dente e l'altro

_________________


Il frutto del nostro amore è tra le mie braccia
Samuele 23 giugno 2011


Dott.ssa V. G.


I nuovi utenti sono invitati a presentarsi nell'apposita sessione : "Accettazione" per conoscerci un pò.
ProfiloTrova tutti i messaggi di G&CMessaggio privatoInvia email
pulizia gengive
Utente affezionato
Utente affezionato

Registrato: 18/02/10 10:59
Messaggi: 78
Rispondi citando
e per andare sotto la gengiva frontalmente come si fa? col filo vado sotto solo lateralmente

comunque a me mai nessuno aveva detto che bisognava fare anche movimenti rotatori..anche se potevo arrivarci eh, visto che l'elettrico li esegue...

quindi con lo spazzolino tradizionale mentre scendo dalla gengiva lungo il dente devo contemporaneamente eseguire piccole rotazioni, giusto?
e se per semplificarmi la vita, spazzolo linearmente e poi ripasso con l'elettrico, va bene ugualmente?
ProfiloTrova tutti i messaggi di louMessaggio privato
Re: pulizia gengive
L'igienista dentale
L'igienista dentale

Registrato: 23/01/08 18:54
Messaggi: 2472
Località: Veneto
Rispondi citando
lou ha scritto:
e per andare sotto la gengiva frontalmente come si fa? col filo vado sotto solo lateralmente

comunque a me mai nessuno aveva detto che bisognava fare anche movimenti rotatori..anche se potevo arrivarci eh, visto che l'elettrico li esegue...

quindi con lo spazzolino tradizionale mentre scendo dalla gengiva lungo il dente devo contemporaneamente eseguire piccole rotazioni, giusto?
e se per semplificarmi la vita, spazzolo linearmente e poi ripasso con l'elettrico, va bene ugualmente?


il filo pulisce i lati del dente infatti la sua funzione è proprio quella di pulire nelle zone interprossimali ...

per quanto riguarda lo spazzolino manuale deve seguire dei movimenti verticali che vanno sempre dalla gengiva verso il dente, come se tu stessi pettinando i denti dalla gengiva verso il dente.

_________________


Il frutto del nostro amore è tra le mie braccia
Samuele 23 giugno 2011


Dott.ssa V. G.


I nuovi utenti sono invitati a presentarsi nell'apposita sessione : "Accettazione" per conoscerci un pò.
ProfiloTrova tutti i messaggi di G&CMessaggio privatoInvia email
Tecnica di Bass .... Come lavare i denti correttamente
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 1 di 2  

  
  
 Rispondi  
Forumer.it © 2015